venerdì 22 luglio 2011

Cornetti di pasta brioche

Da quando ho provato questa ricetta, io e Giancarlo ci godiamo una colazione paradisiaca ogni sabato e domenica! Ma a volte riesco a prepararli anche per i miei colleghi in ufficio, così da fare una pausa golosa insieme!!

Gli ingredienti per circa 10 cornetti (davvero grandi!):

250 g. di farina manitoba "Le farine Magiche" Lo Conte
90 di g. latte
60 g. di burro morbido
1 uova
12,5 g. di Sucralosio D&C (corrispondente a 50 g. di zucchero semolato)
1 fialetta di aroma vaniglia
1/2 cubetto di lievito fresco
la punta di un cucchiaino di sale

Per farcire:
Nutella
Confettura ai lamponi Wilkin & Sons distribuita da D&C
Crema al pistacchio La Golosa di Bacco

Io preparo questo impasto intorno alle 19, rientrata dall'ufficio. Nel cestello della macchina del pane inserite, con questo esatto ordine: latte, burro, sale, metà della farina, il sucralosio (o lo zucchero), la farina rimanente, l'aroma, le uova e il lievito (non sciolto). Azionate il programma impasto.
A ciclo ultimato, prendete l'impasto e stendetelo in una teglia rotonda da pizza da almeno 30 cm.; l'impasto dovrà avere lo spessore di circa 1/2 cm.
A questo punto tagliate a spicchi la pasta, proprio come se fosse una pizza. Su ciascun triangolo, alla base, mettete un cucchiaino di confettura, di nutella o crema al pistacchio. 
Avvolgete i cornetti dalla base del triangolo, avendo cura di richiudere i bordi laterali. Ponete ciascun cornetto sulla placca rivestita di carta forno, e riponete a forno spento lasciando riposare tutta la notte. Per mantenere l'umidità, inserite nella parte bassa del forno una pirofila colma di acqua. Lasciate spazio tra un cornetto e l'altro, perchè gonfieranno.
La mattina successiva basterà accendere il forno a 200° e in 10 minuti saranno pronti da gustare!!! Spolverate con zucchero a velo, io uso lo spargizucchero Pedrini.
Con crema di pistacchio:

con nutella

con confettura di lamponi:


32 commenti:

  1. bellissimi e ben lievitati , ho preso nota voglio provare questa tua ricetta , grazie!

    RispondiElimina
  2. tes croissants sont bien réussis la texture est parfaite la mie bien aérée j'aime bien
    bonne soirée

    RispondiElimina
  3. bellissima ricetta, la proverò! non ho la macchina del pane quindi farò qualche cambiamento..ma sono daprovare assolutamente! e approfitto del post per salutarti! sono in vacanza e sono un po assente in questo periodo ^_^

    RispondiElimina
  4. Ti volevo dire che prima o poi li copierò...hihi..ovvio che linkerò il tuo blog,se sei daccordo!!

    RispondiElimina
  5. Buenísimo!!! Me encanta el brioche...Te copio la receeta! ;-)
    Besooooosssss

    RispondiElimina
  6. Che buoni...sono arrivata in tempo per prenderne uno?

    RispondiElimina
  7. miiiiiiiiiiii tre al pistacchio..grazie!!!!troppo buoni..buona giornata

    RispondiElimina
  8. Mmmm sono le 10.15.. ora di colazione.. te n'è avanzato uno per me? smackk e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
  9. Caterina sono meravigliosi!! lo sai che te li copio prima o poi vero?? complimenti e buona domenica, baci baci :X

    RispondiElimina
  10. davvero slurposi! quelli con la crema al pistacchio devono essere sublimi!!

    RispondiElimina
  11. davvero golosi. Altro che pausa di golosità.. davvero li vizi i tuoi colleghi :)

    RispondiElimina
  12. sono veramente belli! complimenti!

    RispondiElimina
  13. ciao!
    che golosi che sono questi cornetti :)
    mi sono già segnata la ricetta!! Spero di riuscire a farli presto!
    posso approfittare di questo commento per invitarti al nuovo contest lanciato nel mio blog? si chiama Piatti di Salvataggio, questo è il link: http://www.lascimmiacruda.info/2011/07/18/nuovo-contest-piatti-di-salvataggio/
    ti aspetto
    Milena

    RispondiElimina
  14. Paradisiaci davvero!!!!! Fanno venire l'acquolina in bocca!!!! Bravissima...un bacino!

    RispondiElimina
  15. sono fantastici e molto molto semplici.. copio.. domani devo fare delel cosine per un compleanno -mia nipote di 6 anni- e la tua idea è perfetta!

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. fatti! e stamattina anche già "colazionati"! peroò i tuoi sono molto più belli, da me hanno perso un po' la forma in lievitazione, forse lo spessore della pasta -7/8 millimetri- era troppo poco?
    Mah, li rifarò senz'altro perché il gusto è buonissimo, grazie!

    RispondiElimina
  18. mamma mia sono favolosi!complimenti!!

    RispondiElimina
  19. gran bei cornetti belli e golosi per una grande prima colazione

    RispondiElimina
  20. questi cornetti sono invitantissimi...che golosi!!!

    RispondiElimina
  21. Adesso SI che vado a nanna contenta ;-)

    RispondiElimina
  22. Oddìio svengo con quelli farciti al pistacchio!!!!!!!! DIVINI ^__^ Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  23. ANCH'IO IMPAZZIREI PER QUELLI AL PISTACCHIO! MI SONO UNITA AL TUO BLOG.. DAVVERO BELLO!VERRò A TROVARTI SPESSO :-)! SE HAI VOGLIA.. PASSA ANCHE TU DA ME! CIAO CIAO

    RispondiElimina
  24. Golosissimi questi cornetti! Ne passi uno al pistacchio pure a me, o sono finiti? :-9

    RispondiElimina
  25. bravissima,Caterina!!questi cornetti,sono splendidi!!io li ho fatti con il lievito naturale..ma ora faccio solo pane,altrimenti qui,si ingrassa a volonta'..ehehe un bacione!!

    RispondiElimina
  26. A quest'ora uno lo mangerei volentieri, sembrano così soffici!
    Se ti va passa a trovarmi, c'è un pensierino per te!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  27. Ciao, ho visto questa bellissima ricetta e voglio proprio provare a farla, ma posso chiederti una cosa? La pirofila con l'acqua durante la cottura va lascviata in forno? Grazie in anticipo e complimenti, ciao Sonia

    RispondiElimina
  28. @ Sonia: sì, la pirofila con l'acqua va lasciata in forno anche durante la cottura! Un abbraccio, ciao!!

    RispondiElimina
  29. li ho fatti ed anche pubblicati, eccoli qui!
    http://essenzaincucina.blogspot.com/2011/07/brioches-in-venti-minuti.html

    RispondiElimina
  30. ciao Caterina vorrei provare a fare questi cornetti,prima vorrei chiederti come mai dopo una notte intera in ambiente non refrigerato il burro dei cornetti non inacidisca irreparabilmente.Devi scusarmi ma sono una neofita!Grazie.
    Marilde

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marilde, considera che non lasci un panetto di burro fuori dal frigo, ma un impasto...cosa simile avviene se vuoi preparare le brioche con il tuppo siciliane: devono rimanere a lievitare per ben 20 ore! Inoltre inserendo la pirofila con l'acqua per tutta la notte rendi l'ambiente umido!

      Elimina